01Ott

Quel ritiro annunciato.

Categoria: Contenuto redazionale

furfaro-marchesatoA chi non è mai venuto il dubbio se partire è veramente la cosa più corretta?

L’influenza del mese prima, i due gradi sotto la temperatura abituale, la brezza in quota, la barretta preferita che non si è trovata più al supermercato, il caffè dell’autogrill preso con zucchero di canna. Le giustificazioni che tutti troppo spesso cerchiamo di rendere plausibili, ma tutte troppo ridicole per farci veramente rinunciare alla voglia di correre.

E finalmente sono di nuovo alla partenza di un trail, pettorale appuntato, scarpe strette il giusto, borraccia piena, adrenalina che sale, e si va. Piano, andiamo piano almeno all’inizio!

scritto da: Davide Furfaro, categoria: Racconti, 2014, Racconti Davide Furfaro, Tags 2014

29Set

UTLO: sold out!

Categoria: Contenuto redazionale

sold-outL'ultra Trail del Lago D'Orta si correrà solamente tra 3 settimane, le iscrizioni sono ufficialmente chiuse, ma sul sito della gara qualche pettorale sulle distanze più corte (55,30,15km) sono ancora disponibili.

La chiusura delle iscrizioni, a prescindere da cosa accadrà tra meno di 3 settimane, ha già decretato il successo di questa manifestazione: 800 gli iscritti totali, 300 sulla gara più lunga, 100 gli stranieri iscritti provenienti da 19 Nazioni di tutti i continenti: Argenitna, Stati Uniti e Nuova Zelanda solo per citare le più lontane! Questo rende UTLO la gara più internazionale d'Italia dopo la LUT e il TOR.

scritto da: Luca Revelli (cubettoz), categoria: News, 2014, mediapartner, 2014, Tags 2014

26Set

Trail d’Oc: un evento di trail-running per (ri)scoprire le valli Occitane

Categoria: Comunicato stampa

IMG 3368“Quattro paesi un solo cammino” è il nome del progetto che lega quattro piccoli comuni di montagna (Massello, Ostana, Abries(FRA) e Usseaux), inseriti all’interno della Rete “Alleanza nelle Alpi”, con lo scopo di creare un’offerta turistica alternativa e complementare per rilanciare il turismo sostenibile. I sentieri che collegano questi quattro comuni creano un bellissimo percorso di circa 80km con oltre 6000m di dislivello positivo. La scorsa estate si è svolta una prima ricognizione tecnica del tracciato, con lo scopo di valutare lo stato dei sentieri, misurarne con il GPS distanza e dislivelli, effettuare un reportage fotografico ed identificare le singole sedi di tappa. 

scritto da: Stefano Marta, categoria: News, 2014, 2014, comunicati stampa, Tags 2014, traildoc

26Set

Runiceland: una corsa a tappe tra vulcani, ghiacciai e geyser.

Categoria: Racconto

IMG 2008 ICEAmo le gare a tappe, sono un’esperienza magnifica, un condensato di: corsa, viaggio, scoperta e conoscenza. Alcuni mesi fa ho deciso di imbarcarmi in questa avventura chiamata RunIceland (www.runiceland.org ).

RunIceland (110km in 5 tappe) fa parte del circuito Runtheworld (www.runtheworld.it) come il Millet Sicily Volcano Trail (www.volcanotrail.it), evento che organizzo insieme ad un gruppo di amici da oltre 5 anni. Lo scopo di Runtheworld è quello di creare un network tra gara, organizzatori, atleti ed amanti della corsa nei luoghi più belli del pianeta. L’Islanda è sicuramente uno di questi luoghi! Una terra dove la natura regna sovrana, dove l’uomo è un fragile elemento che ammira la bellezza di questo luogo senza intaccarlo.

scritto da: Stefano Marta, categoria: News, Racconti, Racconti Europa, 2014, 2014, Tags 2014, runiceland

24Set

Enzo e il suo viaggio frenetico (parte 1).

Categoria: Contenuto redazionale

enzo1Ho letto tante frasi, associate a questa unica competizione valdostana, tra tutte le più comuni sono: “un viaggio a fil di cielo” e “un viaggio all’interno di se stessi”. Sarà che ho sempre associato al nome viaggio un periodo da trascorre con familiari o amici nell’intento di raggiungere, magari allegramente, qualche ambita località. Sarà che un viaggio a piedi l'ho sempre associato al pellegrinaggio avendo cura di dedicare il giusto tempo ai piaceri della tavola e al meritato riposo. Sarà perché una gara è pur sempre una gara, ma il TOR, se di viaggio si è trattato è stato sicuramente un viaggio frenetico!

scritto da: Enzo Brusasca, Luca Revelli (cubettoz), categoria: News, Racconti, Racconti Italia, 2014, 2014, 2014, Tags 2014, TOR

Una frase per correre.

  • DEDICATO A FRANCESCA

    Un aquila è fatta per volare. Nasce e comincia a volare. Il suo gesto non ha nulla di artefatto, di costruito... è semplicemente e naturalmente perfetto. Possiamo legarle le ali, possiamo addirittura ferirla o chiuderla in gabbia, tuttavia essa è e resterà sempre un’aquila e non potrà fare altro che continuare a volare, volare attraverso nuvole di ipocrisia e insistenti venti contrari...

    …sì nonostante tutto resterà sempre un’aquila e continuerà a volare…

Akawa photo contest

Ercolinapestamusi

Aggiornamenti D+Gare

traildelmese-logo